Luce verde e bandiere nere

Torno sulla questione del brand, del marchio, del campanilismo, dell’alta, bassa e media “destinazione x” e delle infinite discussioni per segnalare quella che credo sia la più bella campagna turistico-promozionale di sempre, in questo periodo ancor di più. Tutti gli anni, per le celebrazioni del St. Patrick Day, i cosiddetti “landmarks” internazionali diventano verdi. Un’operazione che “disunisce” per una volta simboli a noi cari e scorpora le icone del turismo dai luoghi che rappresentano per farne ricordare un altro. Non è meraviglioso tutto ciò? Per noi che siamo lo Stato dei 13.000 diversi operatori della promozione – tutti a lucidare il proprio campanile.

St_patrick_day_landmark

Ma quest’anno il verde dell’Irlanda, che invade pacificamente il mondo illuminando monumenti e luoghi importanti rappresenta anche valori contrapposti a quelli delle bandiere nere che radono al suolo siti archeologici, monumenti e musei.

archeologia

Consoliamoci col verde e, almeno per una volta, sentiamoci tutti una sola nazione “illuminata”

1280px-Guinness_Storehouse_St._Patrick's_Day_sign

No Comments

Post a Comment