Ma chi l’ha detto che il calabrone non potrebbe volare?

Sui social ultimamente si sta creando un problema non di poco conto, quello dei primati e delle fonti. Qualsiasi cosa venga creata è la prima, spesso perché chi lo afferma non sa di essere almeno il quinto. Anche le citazioni sono un problema… Adesso, per esempio, sono nel panico 🙂 perché non so se Einstein sia effettivamente titolare di questa battuta che da qualche giorno gira sui social

Il Calabrone di Einstein

Il Calabrone di Einstein

che invece su Vikipedia viene attibuita a “Igor Ivanovič Sikorskij (ucraino: Ігор Сікорський; russo: Игорь Иванович Сикорский; Kiev, 25 maggio 1889 – Easton, 26 ottobre 1972[1]) è stato un pioniere dell’aviazione russo naturalizzato statunitense. Progettò e volò con il primo aereo plurimotore, progettò il primo dei grandi idrovolanti utilizzato dalla Pan American Airways negli anni trenta per le rotte transoceaniche e soprattutto è ricordato per la progettazione e lo sviluppo del primo elicottero di successo e prodotto in serie”.

Pare che l’originale reciti così:

Recenti studi di aerodinamica hanno dimostrato che il calabrone non può volare a causa del rapporto fra la sua superficie alare e la sua massa corporea. Ma il calabrone non lo sa e continua a volare.

E’ probabile che uno dei due l’abbia detta non sapendo dell’altro? Qualcuno di voi sa effettivamente di chi è questa frase? Fatemelo sapere, grazie.

No Comments
  • Non ti posso aiutare, ma ho letto alcuni studi che hanno dimostrato che il calabrone vola semplicemente perché può farlo.

    Quindi oltre a rimanere di paternità incerta, la battuta è anche scientificamente errata 🙂

  • _biro

    4 Luglio 2012 at 11:10 Rispondi

    Grazie Gabriele, il tuo commento risolve tutto lasciando il tutto irrisolto 🙂

Post a Comment