Forward, ovvero consigli sparsi per il Monti Prof. Mario

Ecco il video che lancia il nuovo motto della campagna di Obama per il secondo mandato. “Forward” appare al termine di un video di sette minuti in cui si elencano i risultati ottenuti dall’azione del presidente che vuole andare a vanti.

Quello che più colpisce nel video è l’elenco delle “conquiste” fatte da questa amministrazione che ha ricreato oltre 4 milioni di posti di lavoro. In pratica sono tutte azioni opposte a quelle che il governo dei tecnici sta propinando all’Italia che, in effetti, sta andando in dietro.

Tasse più basse per 160 milioni di americani (non alle fondazioni bancarie), riforma dei mercati finanziari, riduzione delle tasse per i piccoli imprenditori, tagli alla spesa pubblica, incremento dell’energia da fonti rinnovabili, aumento della spesa in ricerca, guerra finita (non rifinanziano i bombardieri), aumento dei benefits ai disoccupati, pari opportunità, riforma sanitaria, costi inferiori per le medicine agli anziani, salvataggio delle case automobilistiche (loro Marchionne lo fanno andare a bacchetta e gli fanno fare quello che deve fare, lavorare e aumentare i posti di lavoro)… e c’è ancora tanto da fare.

Caro primo ministro tecnico, ora che ti sei premurato di salvare le banche, le fondazioni e la chiesa, inizia a pensare un pochino anche agli italiani. Guardati questo filmato… perché quando la middle class si impoverisce e le mamme scendono in piazza, sbattendo i ramaioli sulle pentole vuote, la rivoluzione è dietro l’angolo.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=1WbQe-wVK9E]

No Comments

Post a Comment