Cosa c’entrano Morini, Bourdain, White e Marcattilii con Groupon?

Il 24 settembre 2012 è andato in onda l’episodio dedicato all’Emilia Romagna della serie No Reservation curata dal cuoco scrittore statunitense Antony Bourdain. Le puntate delle serie di Antony Bourdain riscuotono un successo enorme, c’è chi parla addirittura di Bourdain Effect come Priceline con riferimento alla puntata di Parts Unkonw sulla CNN dedicata alla Sicilia.

According to data provided by Priceline, in the 48 hours after Parts Unknown‘s Sicily episode aired on Sunday, October 13, U.S. search activity for the three airports in Sicily soared 88.8 percent over the previous week. [Skift 17 ottobre 2013]

Torniamo all’episodio dedicato all’Emilia Romagna. E’ molto bello, unisce i brand forti della manifattura e della tecnologia, dell’enogtronomia, dell’ospitalità. Un concentrato del meglio dell’Italia che si snoda intorno alla storia Michael White  – cuoco pluristellato statunitense con all’attivo 8 locali tra Usa, Hong Kong ed Europa, tutti dedicati alla cucina italiana – che ha svolto sette anni di formazione negli anni ’90, a fianco di Valentino Marcattilii chef del San Domenico di Imola.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=A7NdIs7QTLo&w=500&h=281]

Un racconto senza dubbio attraente così come è affascinante la storia di Gianluigi Morini e del San Domenico, una narrazione che sicuramente dovrebbe aver portato benefici invidiabili all’Emilia Romagna e alle attività toccate dal tour di Bourdain. E allora perché un ristorante così famoso, una storia e una tradizione così invidiabili, una reputazione da invidia, una ricerca degli ingredienti sani e tradizionali, uno chef strepitoso come Valentino Marcattili finiscono su Groupon con un -65% nel semestre successivo a quello della trasmissione su Travel Channel?

san_domenico_imola_groupon

Forse perché c’è crisi, forse perché la CNN (puntata sulla Sicilia di Parts Unknows) offre più visibilità di Travel Channel (puntata sull’Emilia Romagna di No Reservation), forse perché una cosa sono le visite e una cosa è il ROI, forse perché una cosa è raccontare e un’altra, ben più difficile, è far prenotare un tavolo o vendere una camera al prezzo giusto nel momento giusto, forse perché è difficile più di quel che si creda creare quei luoghi dove chi vende incontra chi compra. Forse…

No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.