#levanto13 un blogtour per una destinazione 2.0

Il format Destinazione Levanto 2.0 è diviso in tre step: le Levanto Tourism Lessons,  due giorni di informazione si sono svolte il 18 e 19 marzo, il secondo step intitolato Levanto Tourism Training è dedicato agli operatori dell’info point che saranno formati per gestire la destinazione Levanto come un concierge service e il terzo passo sarà il blogtour del quale vi parlo oggi.

Un tratto di costa tra Levanto e Albissola

Un tratto di costa tra Levanto e Bonassola

Blogtour #levanto13 – Levanto e la Mangialunga
Dal 17 al 19 maggio 2013 sono riuscito a intrufolarmi in questo blogtour che si preannuncia molto interessante. Sono già stato due volte a Levanto e non sono riuscito a resistere alla tentazione di tornarci in compagnia di un plotone di blogger tutti molto affiatati e bravi (SimonaCinziaNicolaChiaraValentinaSerenaFrancesca, Michela) coordinati da Nicola Carraresi di Officina Turistica.

Pare che si inizierà con una caratteristica a Levaggiorosso a 4 chilometri da Levanto, così, giusto per iniziare: Coniglio alla ligure, acciughe e verdure ripiene, bruciatella e passito. La cena vedrà come ospiti i blogger assieme ai produttori dei vini: Colline di Levanto Bianco “Costa de Legnà” DOC Coop Agricoltori “La Vallata di Levanto”, Nero d’Acqua Dolce 2011 Colline di Levanto DOC azienda agricola “Marco Bagnasco”, Passito Bianco 2011 Liguria di Levante IGT produttore Azienda agricola “Ietta Dalci”

Ci sarà anche tempo per una biciclettata nel tracciato della vecchia ferrovia, adesso meravigliosa pista ciclabile sul mare da Levanto a Bonassola e Framura. la visitai a novembre e ne rimasi affascinato.

Un tratto della pista ciclabile ricavata dal vecchio percorso ferroviario.

Un tratto della pista ciclabile ricavata dal vecchio percorso ferroviario.

Nel pomeriggio imparerò a a fare i “Gattafin” un piatto che ha origine dalla raccolta di erbe selvatiche da parte dei lavoratori di una vecchia cava di pietra in località “La Gatta”, nelle vicinanze di Levanto, in sostanza un tortello fritto. Anche di questo ne rimasi affascinato: erbette,cipolla, ricotta, uova e formaggio. 🙂 Eccoli qua

I Gattafin, piatto tipico di Levanto

I Gattafin, piatto tipico di Levanto

Mi raccontavano che i lavoratori in inverno, primavera e autunno raggiungevano la cava a piedi in un’ora di cammino, al ritorno raccoglievano legna per la stufa e erbette selvatiche per i Gattafin; in estate invece andavano in barca e a remi e durante il tragitto pescavano alla traina.

Avremo tempo di far visita a alla bottega dello scultore Renzo Bighetti e un’ escursione guidata nel centro storico di Levanto, con visita finale alla Mostra della
Cultura Materiale.
Alla sera mi aspettano acciughe salate su peperoni a forno, Panissa, Gattafin (quelli fatti nel pomeriggio), Mandilli de séa al pesto, Bagnun di acciughe, Semifreddo al limone e basilico… “Canuet” “U mè vin” e poi la domenica avremo la grande impresa: La Mangialonga, per spiegarvela ho trovato questo video 🙂 a presto. Evviva Levanto 2.0

Piccole, ospitali  insenature tra Levato, Albissola e Framura

Piccole, ospitali insenature tra Levato, Bonassola e Framura

Gli hashtag da seguire saranno #Levanto13 #Levanto4u #Liguria gli account twitter più cool  @laciccina @serenapuosi @nicocarmigna @francescaturchi @robiveltroni @n_carraresi @cosamettoinvali @slowtravel_it @valuita @comunicami.

No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.