Di Enel, di Enel Energia e del contratto non contratto

– Ha chiamato l’Enel, mi ha proposto un contratto più vantaggioso.

– No, ti ha chiamato Enel Energia e ti ha proposto un contratto.

– Si, mi ha detto che adesso pago X e da domani pagherò meno di X, mi ha detto anche che mi arriva il contratto a casa.

– No, ti ha chiamato un disperato che lavora in un call centre per conto di Enel Energia confidando sul fatto che tu credessi di parlare con l’Enel diventata buona all’improvviso.

– E che differenza fa?

– La differenza è che Enel Energia ti ha proposto di abbandonare Enel.

– Ma sempre Enel è!

– No, la bolletta dell’Enel è gestita secondo modalità e tariffe stabilite dall’Autorità garante in un regime vincolato detto “servizio di maggior tutela” ed è accessibile alle famiglie e alle piccole imprese. Enel Energia in sostanza ti invita a passare al mercato libero proponendoti un’offerta che varrà per un anno e poi sarai in balia di soluzioni contrattuali e prezzi liberamente stabiliti dal venditore che sarebbe Enel Energia. Insomma, senza rendertene conto sei uscito da un mercato tutelato per entrare nel rutilante mondo del libero mercato. Ma l’avevi capito tutto ciò?

– No! Ora li chiamo… Ho parlato con Luigi e mi ha passato l’amministrazione, poi è caduta la linea. Ho richiamato Stefania e mi ha detto: “perché vuole annullare un contratto che crede di non aver fatto? E comunque le arriverà un contratto per posta, sappia che ha 10 giorni di tempo per disdirlo con raccomandata A/R” Lo sai che non ho capito perché mi mandano un contratto se non ho fatto un contratto?

– Ok, quando ti arriva il contratto hai dieci giorni di tempo per disdirlo, oppure puoi leggere i seguenti link, troverai tutto qua e qua.

Aggiornamento: il contratto è stato disdetto nei termini e Enel Energia ha risposto confermando l’annullamento.

No Comments
  • Gabriele Petroni

    12 marzo 2012 at 8:46 Rispondi

    Ci pensavo proprio ieri… grazie dei link. Ho chiamato adesso l’800900800 per tornare alla “vecchia” ENEL, non è che hai anche i numeri della SIP 🙂

    • _biro

      12 marzo 2012 at 8:56 Rispondi

      Ho mandato proprio oggi fax e raccomandata. In effetti ci vorrebbe la vecchia SIP, mi ricordo che anche in borsa dava soddisfazioni migliori di Telecom 🙂 Che tempi: Italcable, Sip, Stet.

  • elena

    21 maggio 2012 at 9:35 Rispondi

    ci ha contatto un vostro promotore maschio molto maleducato

    • _biro

      21 maggio 2012 at 14:53 Rispondi

      Gentile Elena, con “vosto” voglio sperare tu intenda di “Enel Energia” 🙂

  • […] serie di accadimenti come quello dell’Ufficio gestione conti telefonici di Telecom oppure di Enel, di Enel Energia e del contratto non contratto ritengo che i manager che istruiscono gli operatori (gente che si sacrifica per due lire) a questi […]

  • elena

    8 ottobre 2013 at 19:10 Rispondi

    non cadete nella trappola, ENEL non manda manda in giro ragazzi casa x casa …sono di enel mercato libero se volete esserne certi chidete a ENEL 800900800 .

    • Biro

      9 ottobre 2013 at 1:40 Rispondi

      Cara Elena, grazie per il tuo commento. Resta il fatto che “Enel Energia” nel mercato libero è pur sempre una società controllata interamente da Enel S.p.A. e che affida la sua commercializzazione a free lance e call center molto aggressivi nella vendita e spesso molto affabulatori e mistificatori. Insomma c’è da stare attenti.

  • […] a prendere 8 euro netti al mese… ma se questa tua telefonata, insieme a quella maldestra di Enel Energia, sono il frutto della liberalizzazione delle tariffe, se la deregulation si sostanzia in questo […]

  • […] anche che le, una volta, compagnie nazionali si affidino a call center senza scrupoli che con metodi truffaldini procacciano contratti peggiorativi ammaestrando venditori sull’orlo di una crisi tra miseria, […]

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.